Erbario sensibile – Canapa Sativa L.

L’olio di canapa è verde, un verde intenso, vivo.
Si muove leggero quasi come fosse acqua, ma con dentro dissolta una polverina magica.

Ho incontrato la canapa conoscendo Paolo, presentatomi dalle ragazze dell’associazione Pacha Mamache si occupa di permacoltura nelle campagne di Specchia.
Le ragazze avevano a loro volta partecipato ad un mio laboratorio di saponificazione organizzato a Corigliano d’Otranto dall’associazione Archès per il progetto Ri-mani Terra.

42f528879504bbb522c9e944fd76afe3

Paolo mi parla dei suoi viaggi in spagna, delle sue sperimentazioni nella distillazione di oli essenziali, ma anche dei tanti progetti in cantiere, del Massarone, una masseria rimessa a nuovo nelle campagne di Alessano, dove si organizzano incontri, laboratori, lezioni di yoga e concerti all’aperto.

E mi parla della canapa, delle infinite potenzialità di questa pianta che è allo stesso tempo alimento, fibra tessile, medicina, pianta sacra, carburante, cura per i terreni e l’aria, materiale edile di altissima resa, speranza di rinnovamento per una terra martoriata come la nostra, e poi bella, bella da morire mentre svetta rigogliosa anche sui terreni rocciosi.

7a55b2ccebe5fcc7a008535e275ad4e3.jpg

dal web

La cannabis sativa è una pianta originaria dell’Asia Centrale, molto resistente e versatile e di facile coltivazione.
Non necessità di trattamenti chimici grazie alle sue capacità difensive da patogeni e parassiti.
Assorbe quantità enormi di anidride carbonica, può essere utilizzata per bonificare i terreni grazie alla sua capacità di assorbire gli inquinanti dal terreno.

Fino all’800 l’Italia era tra i leader mondiali nella produzione di canapa, grazie al clima adatto e alla capacità della pianta di crescere su terreni poveri.

L’olio dei semi contiene vitamine A ed E (antiossidante), B1, B2, calcio, potassio e i grassi Omega-6 e Omega-3 in concentrazioni così alte e in bilanciamento così perfetto, da soddisfare il fabbisogno giornaliero di un uomo adulto con un solo cucchiaio di olio crudo. Contiene inoltre cannabidiolo, con effetti antinfiammatori, sedativi e analgesici)

 

Ordine: Rosales Bercht. & J.Presl
Famiglia: Cannabaceae Martinov
Tribù: Cannabeae
Genere: Cannabis L.

Cosmesi
:Si tratta di un olio molto leggero, in mano lo sento impalpabile eppure ricco di vita, penetra velocemente nei polpastrelli, la pelle diventa liscia, morbida ed elastica, sembra letteralmente berlo.
Ha un odore di noccioline molto delicato, lo sento con la lingua, noccioline anche qui.

Ha proprietà emollienti dovute all’acido gamma lineleico, antiossidanti grazie all’alto contenuto di vitamina E, e idratante grazie agli acidi polinsaturi che mantengono un buon equilibrio idro-lipidico.

Le sue proprietà cosmetiche la rendono particolarmente adatta a combattere:
– psoriasi
– vitiligine
– eczemi
– acne
– micosi
– irritazioni da allergie
– dermatiti secche
– infiammazioni o irritazioni localizzate

Agisce in maniera progressiva, migliorando la pelle man mano che se ne continua l’uso nel tempo.

Mitologia:

Giorgio Samorini riporta un racconto (clicca qui) che lega la canapa a Shiva e la sua sposa divina Parvati, mito che racconta delle proprietà afrodisiache da sempre attribuite alla pianta.

Un altro mito indiano (clicca qui) collega la canapa a esseri ancestrali e al cobra, serpente sacro a Shiva. Nel mito la canapa viene usata per mandare via la stanchezza.

Uso l’olio di canapa principalmente nella linea antiossidante Chloris ma anche, in percentuali minori, nei prodotti Febo dove vengono sfruttate le sue proprietà antinfiammatorie, e nella linea tonica Silenòs. è inoltre presente nella crema viso ànemo.

Per info e acquisti scrivimi su info@mirodia.it

Bibliografia e autori sul tema:

Silenòs – linea tonico-energizzante

Terza novità di casa Mirodìa è la linea Silenòs.

I prodotti Silenòs nascono dalla sinergia di elementi dal forte potere antiossidante, tonico ed energizzante.

La profumazione è ottenuta interamente con un blend di oli essenziali e resine quali quelli di labdanum, lavanda, pino e arancio dolce, miscelati in un profumo intenso, con fondi legnosi, ambrati, con sfumature animali date dal labdanum e punte balsamiche di lavanda e pino, smussate dalle note agrumate dell’arancio dolce.

Una profumazione decisa e persistente, che però non ha il solo scopo di colpire il naso.
Gli oli essenziali di cui è composta infatti, hanno riconosciute proprietà tonificanti, purificanti, antiossidanti, idratanti, antibatteriche e antifungine.

PH_Alessandra_Tommasi.jpg

ph: Alessandra Tommasi

Gli oli essenziali sono poi in sinergia con gli oli vegetali purissimi di canapa, antiossidante e antinfiammatorio, di crusca di riso, di mandorle dolci e di cocco, insieme al burro di cacao.

Ne risultano dei prodotti con un carattere forte, adatti a chi voglia distinguersi con una profumazione selvatica e per niente scontata, dedicati alla cura del viso dopo la rasatura, ma anche delle barbe più folte, rese morbide dagli oli vegetali e purificate dagli oli essenziali.

La linea Silenòs al momento comprende:

Olio corpo
Olio da barba
Balsamo dopobarba
Cera modellante baffi e barba

Per info e acquisti scrivimi su info@mirodia.it

ànemo – siero idratante capelli

Ed eccoci infine all’ultima novità nata dall’estate 2017 in casa Mirodìa, come vento leggero che gioca tra i capelli, il siero ànemo li rinfresca e idrata senza appesantirli o ungerli minimamente.

Si tratta di un siero pensato e formulato appositamente per riportare luminosità e vigore ai capelli, per proteggerli dagli agenti esterni e renderli setosi e lucenti.

L’esposizione al sole, ma anche il phon o l’uso di trattamenti chimici, possono danneggiare il capello, rendendolo arido e spento. Per questo motivo è importante ridare ai capelli il giusto nutrimento e un’adeguata idratazione, perché tornando in salute, possano risultare setosi e luminosi.

IMG_20170630_112114-01.jpeg

ànemo siero idratante per capelli è un vero concentrato di oli ed estratti naturali adatti a prendersi cura dei capelli, a partire proprio dall’olio extravergine d’oliva di Fontanelle, che non solo nutre i capelli rendendone luminosi i colori, ma lenisce anche il cuoio capelluto, prevenendo e trattando eventuale secchezza dello stesso.

L’estratto di fico d’india, da parte sua, nutre i capelli e li rinforza, evitando la formazione di doppie punte e rendendoli morbidi, corposi e lisci. È l’ideale per trattare i capelli crespi che tornano subito setosi e luminosi. Se applicato a partire dal cuoio capelluto, ne previene impurità ed eventuale prurito.

Terzo elemento è l’olio di cocco, immancabile alleato quando si tratta di capelli, li protegge coprendoli di un microfilm impalpabile che ne evita l’inaridimento. Ha un buon contenuto in vitamina E, dalle riconosciute proprietà antiossidanti, e contiene anche l’acido laurico, dal potere mediamente antimicotico e sopratutto in grado di stimolare la naturale rigenerazione della fibra del capello, letteralmente ristrutturandolo.

L’olio di crusca di riso dona alla formulazione ulteriore leggerezza, e risulta essere un vero toccasana per i capelli, che vengono nutriti dolcemente e resi morbidi e leggeri.

Il pantenolo poi, nutre il capello dalla radice, è idratante, emolliente e lenitivo, insostituibile nel trattamento di capelli danneggiati e sfibrati grazie alla sua capacità di fissare l’acqua, è anche un ottimo alleato nella prevenzione dei danni ai capelli dovuti ad agenti esterni, dal momento che rinforza il fusto dei capelli che vengono rigenerati e resi più corposi e lucenti.

Il siero idratante per capelli ànemo è quindi adatto ad un uso quotidiano, anche più volte durante il giorno per rinfrescare e riportare setosità ai capelli. Protegge i capelli dagli agenti esterni ed è quindi utilissimo da usare mentre si prende il sole, o dopo lo shampoo, anche sui capelli ancora umidi, per reidratarli e rinforzarli.
Non ha bisogno di risciacquo, non unge i capelli ma ne rivitalizza la struttura e i riflessi.

Per info e acquisti scrivimi su info@mirodia.it

ànemo – crema viso

Una giornata passata al mare, o scoprendo tesori in un’escursione tra i campi sotto il sole cocente e luminoso, la pelle che tira per la perdita di umidità, minacciando di squamare.

Oppure: una pelle bisognosa di un nutrimento sano, ma non ben disposta nei confronti di formulazioni troppo pesanti, tendenzialmente grassa, impura direbbe qualcuno.
Semplicemente una pelle alla ricerca del suo equilibrio e che necessita di leggerezza e freschezza, per rimanere idratata ma non appesantita.

In entrambi questi casi, non c’è niente di meglio di una carezza di ànemo/vento, per reidratare la pelle, proteggerla dall’inaridimento e tonificarla.

Con questa idea è nata la crema viso ànemo, di cui voglio parlarvi più nel dettaglio

IMG_20170630_111243-01.jpeg

Come per tutti i prodotti ànemo, la base caratterizzante è data dall’olio extravergine d’oliva, che come già detto è prodotto dall’azienda agricola Fontanelle di Otranto, e dall’estratto di fico d’india, che insieme apportano numerosi e importanti antiossidanti in grado di contrastare lo stress ossidativo.
L’olio EVO favorisce la rigenerazione cellulare e rende la pelle liscia ed elastica, mentre il fico d’india svolge azione astringente e umettante, tonificando la pelle e aiutandola a non disperdere l’umidità.

Il terzo elemento caratterizzante della crema viso ànemo è l’olio di canapa, del quale se non si fosse capito mi sono innamorato, per la sua estrema leggerezza e facilità di penetrazione della pelle, ma anche per la sua straordinaria capacità antiossidante e antinfiammatoria, che lo rendono un vero e proprio rimedio naturale dagli innumerevoli utilizzi per la pelle e non solo.

Associato all’olio di canapa, troviamo l’olio di riso, anch’esso estremamente leggero sulla pelle, la nutre in profondità e la protegge grazie al gamma orizanolo, vitamina E, carotenoidi ed enzimi in esso contenuti e che svolge azione antiossidante e protettiva dagli agenti esterni.

Anche nella crema viso troviamo la glicerina vegetale, che aiuta la pelle a mantenere la sua normale umidità e ne favorisce il ricambio cellulare e gli oli di mandorle dolci e di vinaccioli, capaci di lenire lievi irritazioni e idratare la pelle.

Ho voluto aggiungere anche un tocco di burro di karitè, in quantità minori rispetto alla fluida corpo per evitare di appesantire la formula, per dare una spinta in più all’azione nutriente e riparatrice di questa crema viso che, per tutto quanto detto sopra, è un’ottima crema doposole, in grado di reidratare velocemente la pelle con i suoi preziosi ingredienti naturali, ma anche una crema ad uso quotidiano, capace di tonificare, idratare e nutrire tutti i tipi di pelle, anche quelle miste o grasse.

Per info e acquisti scrivimi su info@mirodia.it

ànemo – crema fluida corpo

Eccomi qui finalmente a descrivervi nel dettaglio i prodotti della neonata linea ànemo, il primo prodotto di cui vi voglio parlare è la crema fluida corpo.

Come tutti i prodotti ànemo si tratta di un’emulsione, e quindi anche il frutto di una nuova sfida per me, da sempre abituato alla produzione di creme anidre.
Imparare a padroneggiare nuovi processi produttivi è sempre una scoperta, e manco a dirlo la cosa mi ha entusiasmato già dai primi momenti di studio.

L’amulsione di creme e oli da ovviamente la possibilità di ottenere delle creme più leggere, facili da stendere e, potenzialmente, velocissime a penetrare nella pelle.

Ovviamente questa leggerezza, l’ho dovuta coniugare con la mia personale tendenza all’abbondanza, quando si parla di mettere le mani a lavoro con materie naturali.
Anche in questo senso quindi, come succede con il sapone, ho dovuto mettere in equilibrio e fondere in sieme (o emulsionare!) due tendenze opposte, all’apparenza inconciliabili: da una parte la leggerezza impalpabile e fresca, dall’altra la potenza ed efficacia, la ricchezza lussureggiante della natura così come la incontro solitamente.

Insomma, leggerezza si ma, quando produco qualcosa, anche il mio occhio vuole la sua parte.

Quindi il vento/ànemo, leggero e vivace, al quale ho chiesto di parlarmi di potenza vitale e resilienza. E così ha fatto, passando tra i cladodi (volgarmente detti pale) del fico d’india e scuotendo le fronde dei vicini ulivi.

IMG_20170630_111721-01.jpeg

Ma andiamo più nel concreto :ànemo crema fluida corpo è stata il primo prodotto della linea a cui ho lavorato, l’estate era in arrivo e volevo qualcosa che potesse nutrire velocemente la pelle e reidratarla a fondo anche dopo l’esposizione al sole.

I principali ingredienti funzionali della crema fluida corpo ànemo sono:

Olio extravergine d’oliva prodotto dall’azienda agricola Fontanelle di Otranto, ha un aroma fruttato, con retrogusto decisamente amaro e piccante, segno di qualità e di alte concentrazioni di polifenoli, importanti alleati nella lotta ai radicali liberi.
L’olio extravergine d’oliva è tra i più antichi alleati della pelle, si può dire che la cosmesi sia nata con l’olio d’oliva, se pensiamo che le prime evidenze storiche dell’uso di cosmetici risalgono al 5000 A.C., e consistono in boccettine contenenti miscele a base proprio di olio d’oliva.

Contiene buone quantità di vitamina E, antiossidante naturale, che in combinazione con la vitamina A aiuta e stimola la rigenerazione cellulare. Gli acidi grassi di cui è ricco, tra cui fitosteroli e linolene, assicurano morbidezza ed elasticità alla pelle.

Estratto di fico d’india, che grazie al suo potere astringente tonifica la pelle e la rassoda. Contiene importanti antiossidanti come indicaxantina e betanina, in grado di preservare la pelle dallo stress ossidativo.
In generale il fico d’india idrata la pelle, aiutandola al tempo stesso a trattenere l’umidità, la rendono elastica e tonica, attenuando al tempo stesso eventuali screpolature.

Burro di karitè, dalle spiccate proprietà emollienti, idratanti e nutrienti. Ricco anche lui di antiossidanti, aiuta a mantenere la pelle in buono stato contrastando i radicali liberi e proteggendo la pelle dagli agenti esterni come vento, raggi solari e freddo grazie alla sua proprietà filmante.

Glicerolo, o glicerina vegetale, è un composto organico presente all’interno delle sostanze lipidiche e che si ottiene come sottoprodotto della saponificazione.
Aiuta la pelle a mantenere la propria umidità e favorisce la rigenerazione delle cellule della pelle, rendendosi quindi adatta anche alle pelli con eczemi, psoriasi e screpolature.

Olio di mandorle dolci spremuto a freddo, idratante ed emolliente, lenitivo su pelli arrossate o irritate, aiuta a mantenere la pelle morbida, elastica e idratata.

Olio di vinaccioli, leggero e facilmente assorbibile, svolge azione seboregolatrice, rendendolo adatto anche alle pelli miste e grasse, specialmente in sinergia con l’estratto di fico d’india.

Riassumendo, ànemo crema fluida corpo tonifica la pelle e la idrata a fondo e velocemente, venendo immediatamente assorbita dalla pelle. Per questo motivo è ottima anche come doposole.
Per le sue caratteristiche è adatta ad un uso quotidiano anche su pelli miste e grasse, e anche in periodi torridi come l’estate.

Trovi tutta la linea ànemo su www.beeonatural.com

ànemo – vento sulla pelle

Nel pieno di questa estate caldissima, sono pronto a presentarvi tre nuovi arrivi in casa Mirodìa.

Questi tre nuovi prodotti inaugurano una nuova linea, basata sull’equilibrio di due concetti apparentemente in contrasto, leggerezza e vigore.

Sono molto felice di presentarvi la nuova linea Mirodìa: ànemo

IMG_20170630_110844-01.jpeg

Ànemo è il vento nella lingua dei miei avi griki, leggero o prepotente, di umore diverso in base alla direzione, si mostra come danza di fronde, come soffio vivificante, in accordo con l’eterea vitalità di questi cosmetici.
Ricercando la giusta ispirazione per formulare questi prodotti, ho visto il vento scuotere le fronde degli ulivi secolari e dare forma alle sculture vive del fico d’india, piante immortali che ci mostrano come mantenerci vitali anche nelle condizioni estreme delle estati del Sud.

E proprio i doni di queste due magnifiche piante immortali, così spesso in sinergia anche nei paesaggi del Salento, sono alla base delle formulazioni ànemo, riprendendo quindi la via tracciata dal nostro sapone Sikalìndi.

IMG_20170627_190012_033.jpg

 

L’olio extravergine d’oliva che ho scelto di usare per la linea ànemo è prodotto negli uliveti di Fontanelle, azienda agricola e agriturismo a pochi metri dal mare cristallino della Baia dei Turchi, incantevole spiaggia protetta e circondata da imponenti pinete profumate di mirto e lentisco.
Secondo la leggenda proprio qui approdò la flotta turca che nel 1480 mise a ferro e fuoco la città di Otranto.

Ho conosciuto Marina, che ora porta avanti Fontanelle, cinque anni fa quando avevo appena inaugurato la bottega Mirodìa e lei da subito ha voluto accogliere i suoi ospiti con i miei saponi, da allora la nostra collaborazione non si è mai interrotta, e si arricchisce oggi con la creazione di questi prodotti contenenti il suo olio extravergine d’oliva.
Passeggiando nel suo uliveto Marina mi racconta che ha ereditato quelle terre imbevute e bonificate dall’amore e dalla dedizione dei suoi antenati, che hanno trasformato una palude in un luogo da sogno, in cui oggi vengono coltivati gli ulivi piantati da suo padre ma anche cereali antichi, legumi autoctoni, ortaggi e frutta, tutto con metodi biologici (l’azienda è in fase di ottenimento della certificazione bio).

Ognuno dei suoi 700 ulivi è per lei un membro della famiglia, le loro radici sono le sue. Mi racconta dei sacrifici continui, delle preoccupazioni per il futuro, ma anche della voglia di continuare a prendersi cura di questa terra e dei suoi alberi.

Il frutto di tutto questo amore è un olio prezioso, dal profumo penetrante e dal gusto deciso, ricco di antiossidanti che contrastano i radicali liberi e rendono la pelle morbida e tonica, nutrendola.
Sui capelli invece, l’olio d’oliva è da sempre usato per renderli forti e luminosi.

L’estratto di fico d’india è ottenuto dalla pianta immortale in grado di resistere alle temperature più torride grazie alle sue mucillagini capaci di trattenere l’acqua, nonché antico rimedio dei marinai per le punture delle meduse, reidrata la pelle e la preserva dall’inaridimento.
Ha anche potere astringente e purificante, mantiene quindi la pelle compatta e morbida, contenendo al tempo stesso importanti antiossidanti naturali come l’indicaxantina e la betanina, che idratano la pelle con il loro potere umettante e la difendono dallo stress ossidativo e dall’invecchiamento cellulare.

La linea ànemo comprende, per ora, una crema viso, una crema corpo e un siero per capelli.
A differenza delle altre linee Mirodìa, questa è composta da emulsioni, leggere e a rapido assorbimento, rendendole quindi ideali anche per le pelli grasse e per il periodo estivo.
Il potere restitutivo degli ingredienti usati, rendono i prodotti ànemo ideali anche per reidratare velocemente la pelle e i capelli dopo l’esposizione al sole.

Altri ingredienti funzionali della linea sono l’olio di riso, che assicura un tocco setoso e leggero, soprattutto nella crema viso, il prezioso olio di canapa, antinfiammatorio e ricco di antiossidanti, l’olio di mandorle dolci emolliente, ma anche il lussuoso burro di karitè, riparativo e ricco di vitamine e l’olio di cocco, che protegge e nutre i capelli, rendendoli setosi e lucenti.

Vi rimando ai prossimi articoli per una descrizione più dettagliata dei singoli prodotti.

La linea Ànemo comprende al momento:

Ànemo crema fluida corpo
Ànemo crema viso
Ànemo siero idratante per capelli

Per info e acquisti scrivimi su info@mirodia.it

Preparando l’olio da barba Silenòs

Un giorno tra le fronde dei lecci ho visto soffiare il vento, profumava di verde frizzante e smuoveva i rami e le foglie passando da un albero all’altro.
Il giorno dopo avrei dovuto tenere fede a un’agenda piena di appuntamenti, impegni e chili di sapone da preparare.

Tornato alla base ho deciso di preparare l’olio da barba Silenòs.
Ho preparato olio di vinaccioli spremuto a freddo, leggerissimo e restitutivo, per garantire il mantenimento di una buona idratazione alla pelle, mentre  l’olio di cocco scioglieva a bagnomaria a fuoco lento.
Appena liquefatto l’ho aggiunto perché potesse rinforzare il pelo e ammorbidirlo senza lucidarlo troppo.
Gli oli di riso e di canapa, antiossidanti e antinfiammatori, vengono versati a freddo per preservarne intatte le proprietà, utili per prevenire il prurito tipico della barba in crescita.

IMG_2412.jpg

credits: Alessandra Tommasi 2017

Oli essenziali purificanti di lavanda e pino, arancio che apre il respiro e resina di labdanum, dalle note erbacee ed ambrate che oltre a risultare molto utili a regolare l’eccesso di sebo, danno un profumo persistente ma allo stesso tempo discreto, che accompagna tra gli impegni della giornata tornando di tanto in tanto a farsi sentire, con la sua azione stimolante e tonica.

Un giorno tra le fronde dei lecci ho visto soffiare il vento, un alito l’ho messo in boccetta, per ricordarlo ovunque vada.