Erbario sensibile – Cistus Ladanifer

Tutti gli articoli di questo blog, ed in particolare quelli relativi all’ Erbario Sensibile, sono da considerarsi IN AGGIORNAMENTO CONTINUO E INCOSTANTE


Voglio condividere con voi alcuni estratti delle ricerche svolte sulle singole piante officinali usate nei preparati Mirodìa, creando pian piano un mio personale erbario digitale. Queste pagine sono il frutto di ricerche fatte su libri e web. Indicherò tutte le fonti che ho, ma non mancherò di usare appunti sparsi (e disordinati) dei quali a volte ho dimenticato di appuntarmi la provenienza, scusatemi in anticipo.

Oggi vi parlo del Cisto Ladanifero, dal quale viene estratto il labdanum, una delle prime sostanze profumate usate dall’uomo per scopi rituali e come farmaco, rientrava nella composizione dei timiati ismaeliti e nel kyphi egizio, profumi da bruciare durante il culto religioso.
Anche nella bibbia è mensionato il labdano (laudano):“Poi si sedettero per prendere cibo. Quando ecco, alzando gli occhi,
videro arrivare una carovana di Ismaeliti provenienti da Galaad, con
i cammelli carichi di resina, di balsamo e di laudano, che andavano
a portare in Egitto” ( Genesi 37: 25).

Il labdano è anche detto balsamo di Galaad o di Gilead (qui uno scritto che ho trovato interessante, sul balsamo di Galaad come metafora di salvezza)

La resina del cisto veniva raccolta con appositi pettini dalle barbe delle capre che si erano cibate dei cespugli, e che rimanevano impregnati di questa profumatissima sostanza appiccicosa. Oggi la resina viene estratta per bollitura della parte aerea della pianta, e tramite distillazione se ne ricava l’olio.

Le barbe dei babilonesi erano impregnate di questa resina, capace di  tenere in ordine i peli e tenere lontani parassiti e funghi, oltre a spandere un buon profumo.
56600025-Antica-Babilonia-e-Assiria-scultura-pittura-dalla-Mesopotamia-Archivio-Fotografico.jpg

foto dal web – angelo assiro con barba. notare la pigna che ha in mano, simbolo di risveglio e potenza

Il suo profumo è veramente complesso, con toni ambrati e quel tocco di antico, legnoso, mielato, con sfumature quasi animali, fumose.

Di seguito un pò di dati tecnici sulla pianta e le sue straordinarie proprietà, che me ne hanno fatto innamorare al punto da creare la linea Silenòs che contiene, tra le altre cose, proprio la resina Labdanum

Ordine: Malvales Juss. ex Bercht. & J.Presl  
Famiglia: Cistaceae Juss.
Tribù: Cisteae 
Genere: Cistus L.
Etimologia
Cistus: [Cistaceae] dal greco κίστη kíste scatoletta (in Dioscoride): per la caratteristica del frutto maturo, una capsula che aprendosi di scatto espelle i semi
ladanifer: (Cistus, Evaiezoa, Rosa, Saxifraga) da ladănum (in greco λήδανον lédanon), essudato resinoso emesso da alcune piante e usato come fissativo dall’industria profumiera, e da fero portare, produrre: che produce ladano
Moninckx atlas vol2 1682 1709

Moninckx atlas vol2 (1682-1709)

Il Cistus ladanifer o Cistus ladaniferus conosciuto con il nome comune di Laudano o anche di Cisto ladanifero, è un arbusto appartenente alla famiglia delle Cistacee.È una pianta a portamento eretto che raggiunge altezze di circa due metri e un espansione della chioma pressoché uguale, per ultimare la sua crescita la pianta impiega dai 4 agli 8 anni.

La particolarità che rende questa pianta da sempre ricercata è la sua resina che ricopre praticamente tutta la pianta, sistema difensivo che le permette di essere invulnerabile agli attacchi dei parassiti. La resina viene impiegata in profumeria per il dolce aroma e per le proprietà fissative.

6677.jpg

foto dal web

Molte altre proprietà gli vengono conferite dai diversi metaboliti che produce, tra cui:

  • TERPENOIDI tra cui
    • DITERPENI dalle riconosciute proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie
  • FLAVONOIDI (antiossidanti, protettivi per i capillari, attività antimicrobica, antifungina e antinfiammatoria)
  • ELLEGITANNINI (antinfiammatoria, antiossidante, antivirale)
  • ACIDI FENOLICI E DERIVATI (antinfiammatori, antitumorale)

Gli estratti di Cistus hanno dimostrato di avere proprietà antiossidanti1 antibatteriche, antimicotiche2e antivirali3

Tradizionalmente, preparati a base di diverse varietà di Cistus, sono usate in Grecia, Italia, Spagna e Turchia, per curare, tra le altre cose4:

  • ANSIA
  • ARTROSI
  • ASMA
  • BRONCHITE
  • VARI TIPI DI CANCRO
  • INFEZIONI BATTERICHE E MICOTICHE
  • CARDIOPATIE
  • CATARRO
  • DIARREA
  • GASTRITE
  • MAL DI TESTA
  • EPATITE
  • ERNIA
  • ISTERIA
  • INFEZIONI
  • INFIAMMAZIONI
  • INSONNIA
  • LEUCORREA
  • MIALGIA
  • OSTEOPOROSI
  • RINITE
  • SPASMI
  • ULCERE

Molti studi sono stati condotti per determinare le proprietà farmacologiche della resina secreta dalle foglie di Cisto.

Tra queste proprietà ricordiamo quelle5:

  • ANTISETTICHE
  • ANTIVIRALI: è stato dimostrato che estratti di C. ladanifer sono in grado di inibire la replicazione del virus della stomatite vescicolare (VSV)6)
  • ANTIBATTERICHE: Forte azione antimicrobica dimostrata contro batteri gram-negativi per C. Ladanifer7
  • ANTIOSSIDANTI: estratti acquosi di C. ladanifer (e altri) sono stati dimostrati in grado di generare una forte attività antiossidante8
  • MIORILASSANTI: Estratti di Cisto sono tradizionalmente usati nell’area mediterranea per il trattamento di diarrea, ulcera peptica e come antispasmodico.
    Estratti acquosi di C. ladanifer sono stati usati in vitro, e sono state dimostrate le sue proprietà spasmolitiche9 e analgesiche10
  • ANTIPEROSSIDANTI
  • ANTIPROLIFERANTI
  • DERMO-PROTETTIVE
  • FUNGICIDE: In particolare, composti fenolici estratti da C. Ladanifer hanno mostrato attività antimicotica contro le specie Candida11 
  • CITOTOSSICHE/ANTITUMORALI: i labdani diterpeni prodotti da queste piante sono usati come medicinali certificati, hanno attività antitumorale contro il cancro al seno negli umani e aumentano l’efficacia di altri medicinali anticancro.
  • GASTROPROTETTIVE
  • EMOSTATICHE
  • RILASSANTI
  • STIMOLANTI
  • SPASMOLITICHE
  • SEDATIVE
  • REVULSIVE
  • VULNERARIE
  • ESPETTORANTI

Uso il Labdanum in tutti i prodotti della linea Silenòs composti da un olio corpo, un olio da barba, un balsamo dopobarba e una cera da barba.

Tutti i prodotti Silenòs si avvantaggiano delle proprietà del Labdanum, in sinergia con gli oli essenziali di pino, lavanda e arancio dolce, e all’olio di semi di canapa sativa, per ottenere prodotti stimolanti, fortemente antiossidanti, antibatterici e protettivi della pelle e del pelo della barba.

Per info e acquisti, scrivimi a info@mirodia.it

 

Le informazioni riportate sono a puro scopo divulgativo

 

1(Attaguile et al.,2000; Hernández et al., 2004; Sadhu et al., 2006; Sarić et al., 2009; Amensour et al., 2010; Barrajón-Catalán et al., 2010; Akkol et al., 2012; Riehle et al., 2013; Zidane et al., 2013)

2(Chinou et al., 1994; Bouamama et al., 1999; Barrajón-Catalán et al., 2010; Barros et al., 2013)

3 (Droebner et al., 2007; Ehrhardt et al., 2007)

4 (Duke et al., 2008)

5(Duke et al., 2008)

6(Abad et al., 1997)

7(Barrajón-Catalán et al., 2010)

8(Attaguile et al., 2000; Sadhu et al., 2006; Teixeira et al., 2007; Amensour et al., 2010; Barrajón-Catalán et al., 2010; Alsabri et al., 2012; Loizzo et al., 2013)

9(Sánchez de Rojas et al., 1995)

10(de Andrés et al., 1999)

11(Barros et al., 2013)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...